elettronica Siemens Motor Show di Francoforte: Non importa come chiamare, rivoluzione o invasione. . . essa potr





Non importa come la chiami tu, ogni cambiamento ci porta nuove autosistemi e funzioni.Non importa quello che fai, questa tendenza continuerà a crescere anche graziealla rivoluzione elettronica nel settore automobilistico, o come alcunipiace chiamarlo, l'invasione dell'elettronica.Stranamente, siamo tutti punto molto di più per l'elettronicadifetti, al famoso morto-computer schermo blu, che allaenorme di tempo, costi e sistemi di salvataggio ci stiamomeno costosi e meno costosi, da quelli elettronici quotidianamente criticato.Tutti noi dimentichiamo troppo facilmente i guasti meccanici ed idrauliciabbiamo utilizzato per avere qualche decennio fa, come autisti o come i bambini inpapà o con la macchina della mamma.Nonostante i soliti lamenti di elettronica e computerglitch, che è pronto a liberarsi del suo computer, o in autoelettronica, e tornare a le giostre spartano e archiviazionearmadi?Chi può immaginare un cliente chiede un motore tradizionaleinvece di una gestione elettronica uno, con tutti di quest'ultimopotere ed i vantaggi di coppia, peso, rumore, vibrazioni,consumo e la riduzione dell'inquinamento, il servizio più lungo e più a lungointervalli; presentazione più ordinata sotto il cofano. . .Se l'elettronica erano così irrimediabilmente viziato, come mai i mercatinon tornare ancora ai sistemi pieno meccanico-idraulico,lontano dall'elettronica? Non stiamo vivendo in dell'offerta e-demandmercati?Naturalmente, l'offerta è solo offrendo sempre di piùsistemi controllati elettronicamente. Ma se ci fosse davvero unmercato significativo per "electrophobic" automobili, come mai nessuna macchinamaker ha afferrato una tale opportunità?Dagli anni Ottanta, abbiamo iniziato la marcia elettronico x-by-wire,dove x può rappresentare drive (drive-by-wire), sterzo(Steer-by-wire), frenata (brake by wire), o qualsiasi altro sistema basato suSensori di raccolta dei dati (velocità, temperatura, pressione, forza...)ed il software di analisi e invio elettronico di adeguate"Ordini" per l'esecuzione di attuatori di loro, con mezzi meccanici afine.Questa era iniziato con dolcezza, con gestione elettronica del motoresistemi di integrazione del drive-by-wire ", o semplicemente, iconnessione elettronica tra il pedale del gas e l'iniezionesistema (al posto del cavo). Poi venne l'integrazione gradualedi ABS, controllo della trazione, ESP, discesa e salita collina collinacontrollo, arrivando oggi ai dischi freno automatico di essiccazione epressione edificio in base alle condizioni di guida, cambio di corsiaavvertimento, ecc. .Una cosa è certa: ci sarà sempre bisogno di un "hardware", come unpastiglie e un disco per fermare la ruota, anche se sostituire iltubi idraulici e il servofreno da parte di alcuni dispositivi elettronici.Lo stesso vale per il sterzo by-wire. Anche quando avremoeliminare il collegamento meccanico tra il governo (o un joysticko qualsiasi cosa guidare la vettura con) e le ruote, cisempre bisogno di un po '"hardware" per spingere meccanicamente le ruotedestra oa sinistra, e il figlio via. Di qui la parola meccatronica.Molto è stato scritto, e ancora di più sarà scritto sulelettronica di rivoluzione. Tutti i produttori, e soprattuttoi fornitori stanno lavorando su più attraverso l'integrazione del sistemaelettronica. ABS, TC, ESP e molte altre funzioni sofisticatevengono integrati in un unico grande sistema, con sotto-sistemiil controllo di più funzioni, rendendo ogni sensore di lavoro per diversi"Dirigenti", evitando i doppioni.Uno dei principali operatori in questo settore, Siemens VDO Automotiveè la visualizzazione di diverse tecnologie di avanguardia al 61 °Salone di Francoforte (15-25 settembre). Fatta eccezione per la MS 2100sistema di navigazione portatile, che viene lanciato al mercato, ilaltre tecnologie ci danno una visione più chiara su tutto nuovosistemi di produzione con promessi per i prossimi anni.Poiché la Siemens VDO Automotive è tentati noi, siamo noi a dare un'occhiatapresso i nostri contenuti prossima auto.Per una breve presentazione per ciascuna di queste tecnologie, fare clic sule seguenti:http://www. motiontrends. com/2005/m09eng/siemens/brakes/electronicwedgebrake. shtmlhttp://www. motiontrends. com/2005/m09eng/siemens/modularcockpit/modularcockpit. shtmlhttp://www. motiontrends. com/2005/m09eng/siemens/driverassist/driverassistancenetwork. shtmlhttp://www. motiontrends. com/2005/m09eng/siemens/hybridcar/hybrid.shtmlhttp://www. motiontrends. com/2005/m09eng/siemens/navigationsystem /daytonms2100. shtm